WHERE DO THE WAVES GO

Immagine

Che poi le onde mica le devi capire.
Le devi sentire. O ti ci tuffi in mezzo e le fai passare sopra la tua testa, o ti fai travolgere, o provi a cavalcarle.
le devi comprendere. Non le devi spiegare. Le devi com-prendere.
Onde evitare di evitare le onde. Che è impossibile, soprattutto per chi come me è marino di natura, e per di più Marino di padre.
E poi arriva, sempre, puoi starne certo, l'onda da qualche parte arriva, forse non a riva ma arriva.
E se sotto è blu scuro, tanto profondo da fingersi nero e tutto intorno il mare impazza in ogni direzione increspandosi ma senza formare onde? Cambia tutto. Non sono onde sono flutti, e allora sui flutti ci devi fluttuare perchè non hai altra scelta. Allora aspetti che arrivi la tua. Che copra con la sua schiena inarcata l'occhio del sole. Che ti ferisca col freddo nero della sua ombra. Che ti porti a sé.
Poi fai meglio a fare andare le braccia.

Immagine

Immagine