I VERI INDIE

Immagine

Prossimamente il diario del nostro tour estivo.

Proprio così. 

Un tour diary, il più classico dei classici. 

La differenza sta nel fatto che chi lo scrive è allo stesso tempo quello che questo tour lo ha organizzato. Quello che in questo tour suona. Quello che spesso guida negli spostamenti (con buona pace e poca serenità dei suoi compagni di viaggio). Che lo promuove. Che è in prima linea se ci sono problemi. Che lotta costantemente con la sua sbadataggine per far funzionare le cose.

Senza filtri. Che piaccia o meno.

Le peripezie italiane di una realtà musicale indipendente da tutto e da tutti.

Perchè sia che ci si muova in trio, che in quintetto che in solo, sia su disco che dal vivo qui si fa tutto in casa. Tutto.

Da anni e senza compromessi.

E allora, chi sono i veri “indie” poi?

Immagine