Skip to main content

“Compassion” è una poesia scritta da Miller Williams, un famoso poeta, accademico e traduttore statunitense. Questa poesia è stata inclusa nella sua raccolta intitolata “Some Jazz a While: Collected Poems” pubblicata nel 1999. La poesia è nota per la sua semplice bellezza e il suo potente messaggio sulla compassione e l’empatia verso gli altri.
In questa poesia, Williams ci invita a mostrare compassione per tutti, anche quando gli altri sembrano non meritarla. Egli suggerisce che ciò che può sembrare presunzione o cinismo in realtà potrebbe essere il risultato di battaglie interiori e sofferenze nascoste che non sono visibili agli altri. La poesia sottolinea l’importanza di essere gentili e compassionevoli, anche quando non è richiesto o non sembra giustificato.
Questa è la mia traduzione, di seguito il testo originale

Compassione

Abbi compassione per chiunque tu incontri,

anche se non lo vogliono.

Ciò che sembra presunzione, cattive maniere o cinismo

è sempre una traccia

di cose che nessun orecchio ha udito, che nessun occhio ha visto.

Non sai quali guerre stanno accadendo

laggiù dove l’anima incontra l’osso.

 

Ho realizzato anche un breve video in cui puoi ascoltare la poesia accompagnata da un sottofondo musicale.

GUARDA IL VIDEO DELLA POESIA

Compassion

Have compassion for everyone you meet,

even if they don’t want it.

What seems conceit, bad manners, or cynicism

is always a sign

of things no ears have heard, no eyes have seen.

You do not know what wars are going on

down there where the spirit meets the bone.

La poesia di Williams è stata poi musicata e interpretata anche da sua figlia Lucinda.